Mara Maria Möritz è nata ad Augusta nel 1996. Lì, il giovane soprano ha ricevuto le prime lezioni di pianoforte e di canto. Nella sua giovinezza ha preso lezioni da Carmen Hanganu (insegnante Diana Damrau) per diversi anni. Già ai tempi della scuola Mara Maria ha ricevuto premi ed è stata una voce degli „Engelsstimmen“  di Enrico de Paruta. „Musica Bavaria“ leha permesso di cantare nelle sale da concerto e negli studi televisivi. All’età di 15 anni, ha frequentato l’Accademia di Canto Bavarese – una formazione offerta dal Libero Stato della Baviera. Il suo percorso musicale l’ha portata direttamente alla Conservatorio di musica a Norimberga. Dal 2016 Mara Maria studia lí con la Prof.ssa Susanne Kelling. Lavora intensamente sul genere „Lied“ e „Mèlodie“ con Holger Berndsen e il Prof. Marcelo Amaral. Ha lavorato sul linguaggio e sulla tecnologia anche con Sibylla Rubens nell’ambito dell’estate musicale di Oberstdorf, Robert Gambill e Marie Paule Hallard.
Nell’estate 2018, Mara Maria Möritz ha ricevuto tramitte l’insegnante di italiano Carla Ferrara una borsa di studio dell’Accademia Europa di Firenze. Ha studiato cosí per un mese la lingua e la cultura italiana e ha frequentato lezioni al Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” con Mario de Lisi.

Mara Maria è sul palco da quando aveva otto anni. All’età di dieci anni ha recitato per la prima volta da solista l’aria di Despina “Una donna di quindic’anni ha recitato. Così la giovane cantante è cresciuta tra la musica classica e l’opera.

Il soprano si è esibito nel Gasteig e nella Künstlerhaus a Monaco di Baviera, nel Teatro di Amberga, nella Schauspielhaus di Norimberga, nell’ Heilig-Geist-Saal di Norimberga, nel Goldener Saal e nel Teatro di Augusta e in numerosi altri siti culturali in Germania. Le attività internazionali concertistiche l’hanno portata a Venezia, a Firenze, a Lussemburgo, a Innsbruck, a Praga e a Buenos Aires.

Mara Maria ha partecipato al Brecht Festival Augsburg e ha cantato al Festival di Musica Antica di Norimberga in “Jephta” nel ruolo di un angelo.

Nel teatro per bambini “Merle” di statt.oper München si è esibita nel personaggio di una strega.
Il primo ruolo da protagonista è stata la rosa in „Der Rose Pilgerfahrt“ di Robert Schumann sotto la direzione musicale di Alexandra Köhler. Nel suo debutto nell’Operetta è stata Ida in J. Strauss „Fledermaus“ al 25 ° anniversario dell’Operetta dell’estate a Coburg. Nell’operetta berlinese di Paul Lincke “Frau Luna” sotto la direzione del Prof. G.J. Rumstadt e da Ulrich Proschka Mara ha portato sul palco una Donna Luna ” meravigliosamente razionale ma tuttavia piena di emozioni” (U. Proshka).
In una prima mondiale di Macbeth (Musica: A. Mathewsen / Testo: A. Rausch)  per il 100 ° anniversario della Prima Guerra Mondiale Mara Maria ha cantata nei ruoli  di presentatore e prima strega.
iLo scorso dicembre ha interpretato “Papagena”  nel “Zauberflöte” di Mozart.

Mara Maria Möritz è nata ad Augusta nel 1996. Lì, il giovane soprano ha ricevuto le prime lezioni di pianoforte e di canto. Nella sua giovinezza ha preso lezioni da Carmen Hanganu (insegnante Diana Damrau) per diversi anni. Già ai tempi della scuola Mara Maria ha ricevuto premi ed è stata una voce degli „Engelsstimmen“  di Enrico de Paruta. „Musica Bavaria“ leha permesso di cantare nelle sale da concerto e negli studi televisivi. All’età di 15 anni, ha frequentato l’Accademia di Canto Bavarese – una formazione offerta dal Libero Stato della Baviera. Il suo percorso musicale l’ha portata direttamente alla Conservatorio di musica a Norimberga. Dal 2016 Mara Maria studia lí con la Prof.ssa Susanne Kelling. Lavora intensamente sul genere „Lied“ e „Mèlodie“ con Holger Berndsen e il Prof. Marcelo Amaral. Ha lavorato sul linguaggio e sulla tecnologia anche con Sibylla Rubens nell’ambito dell’estate musicale di Oberstdorf, Robert Gambill e Marie Paule Hallard.
Nell’estate 2018, Mara Maria Möritz ha ricevuto tramitte l’insegnante di italiano Carla Ferrara una borsa di studio dell’Accademia Europa di Firenze. Ha studiato cosí per un mese la lingua e la cultura italiana e ha frequentato lezioni al Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” con Mario de Lisi.

Mara Maria è sul palco da quando aveva otto anni. All’età di dieci anni ha recitato per la prima volta da solista l’aria di Despina “Una donna di quindic’anni ha recitato. Così la giovane cantante è cresciuta tra la musica classica e l’opera.

Il soprano si è esibito nel Gasteig e nella Künstlerhaus a Monaco di Baviera, nel Teatro di Amberga, nella Schauspielhaus di Norimberga, nell’ Heilig-Geist-Saal di Norimberga, nel Goldener Saal e nel Teatro di Augusta e in numerosi altri siti culturali in Germania. Le attività internazionali concertistiche l’hanno portata a Venezia, a Firenze, a Lussemburgo, a Innsbruck, a Praga e a Buenos Aires.

Mara Maria ha partecipato al Brecht Festival Augsburg e ha cantato al Festival di Musica Antica di Norimberga in “Jephta” nel ruolo di un angelo.

Nel teatro per bambini “Merle” di statt.oper München si è esibita nel personaggio di una strega.
Il primo ruolo da protagonista è stata la rosa in „Der Rose Pilgerfahrt“ di Robert Schumann sotto la direzione musicale di Alexandra Köhler. Nel suo debutto nell’Operetta è stata Ida in J. Strauss „Fledermaus“ al 25 ° anniversario dell’Operetta dell’estate a Coburg. Nell’operetta berlinese di Paul Lincke “Frau Luna” sotto la direzione del Prof. G.J. Rumstadt e da Ulrich Proschka Mara ha portato sul palco una Donna Luna ” meravigliosamente razionale ma tuttavia piena di emozioni” (U. Proshka).
In una prima mondiale di Macbeth (Musica: A. Mathewsen / Testo: A. Rausch)  per il 100 ° anniversario della Prima Guerra Mondiale Mara Maria ha cantata nei ruoli  di presentatore e prima strega.
iLo scorso dicembre ha interpretato “Papagena”  nel “Zauberflöte” di Mozart.